Capanna Sociale Casina Bianca

La Casina Bianca, situata sul versante nordovest del Monte Alben, Ŕ la capanna sociale del CAI di Treviglio.
Dispone a piano terra di una cucina attrezzata e di una sala pranzo. Una scala esterna sale al piano superiore dove ci sono due camere per complessivi 12 letti a castello completi di materassi, cuscini e coperte.
Accanto c'Ŕ un'altro edificio con funzioni di magazzino, legnaia e bivacco. Il locale bivacco contiene un camino e alcuni tavoli con relative panche. La sua porta Ŕ l'ultima in fondo, accanto ad un crocefisso.

La baita viene concessa in autogestione. Per poterla utilizzare Ŕ necessario comunicare, al momento della prenotazione, il nominativo di riferimento di un socio CAI.
Per conoscere le modalitÓ di utilizzo della struttura, per altre informazioni e per prenotare bisogna rivolgersi in sede (Via dei Mille, 23 - Treviglio BG) negli orari di apertura (martedý e venerdý dalle 21 alle 22.30) telefono 0363 47645 o mandare una e-mail a: info@caitreviglio.it

Con la statale 470 della Valle Brembana superiamo Zogno e poi, in localitÓ Ambria, prendiamo alla destra la provinciale 27 che sale verso il Passo Zambla. (In alternative il passo Ŕ raggiungibile anche da Ponte Nossa in Val Seriana con la provinciale 46).
Appena dopo l'abitato di Oltre il Colle, al km. 38 della provinciale 27, giriamo a destra in Via Drago.
Da questo punto, dopo km. 2.4 la strada diventa sterrata, dopo km. 2.9 ad un bivio proseguiamo diritto e dopo km. 3.4 raggiungiamo il parcheggio (Conca dell'Alben) dove lasciamo la macchina. Davanti abbiamo il Monte Alben. Alla sinistra c'Ŕ un grande albergo da tempo in disuso (m. 1345).

I segnavia H21 indicano, diritto: Anello Conca dell'Alben (percorso orario) ore 1, Pian della Mussa ore 0.45, Casina Bianca ore 1.10 e a sinistra: Anello Conca dell'Alben (percorso antiorario) ore 0.25, Passo di Zambla ore 0.40.
Prendiamo il sentiero nel prato che, con poca pendenza, si dirige verso l'Alben.
Passiamo tra la seggiovia e gli edifici di servizio.
Ignoriamo una stradina/pista che si stacca alla destra.
Percorriamo un tornante destrorso e continuiamo con una sterrata.
Attorniati dagli alberi, quasi in piano superiamo un tornante sinistrorso.

In leggera discesa arriviamo ad un bivio (m. 1370). I segnavia H21 indicano, diritto in leggera salita: Anello Conca dell'Alben (percorso orario) ore 0.50, Pian della Mussa ore 0.30, Casina Bianca ore 1; dietro: Anello Conca dell'Alben (percorso antiorario) ore 0.30, Conca dell'Alben ore 0.10; a destra in leggera discesa: C˛ren dell'acqua ore 0.05. Continuiamo diritto.
Percorriamo subito due semicurve sinistra-destra.
Superiamo altre due semicurve destra-sinistra e continuiamo quasi in piano.
Dei massi alla sinistra fanno da sbarramento ad una frana.

Percorriamo una semicurva verso sinistra, seguita da una verso destra presso la quale il segnavia H23 indica con un sentiero che sale a sinistra: Cima della Croce - M. Alben (Sentiero dell'Amicizia) ore 1.30. Una targa ricorda un sacerdote scomparso (m. 1375).
Subito dopo superiamo un'altra semicurva verso sinistra.

Un torrente, tramite un grosso tubo, passa sotto alla strada che in questo punto Ŕ coperta da ghiaia.
Percorriamo un breve tratto in leggera discesa e proseguiamo quasi in piano. La strada torna ad essere sterrata.
Dopo una curva verso destra continuiamo in leggera discesa e dopo una semicurva verso sinistra proseguiamo in leggera salita.
Superiamo due semicurve sinistra-destra. Continuiamo in salita (m. 1380).

Troviamo una panchina in uno slargo alla destra (m. 1385).
Proseguiamo quasi in piano.
Ignoriamo un sentiero che inizia con alcuni gradini di legno e sale a sinistra.
In lievissima discesa superiamo due semicurve sinistra-destra.

All'esterno di una curva verso sinistra troviamo uno slargo con un tavolo di legno e relative panche. Su un cartello leggiamo: "Costa de la Spada".
Proseguiamo in discesa. Con una semicurva verso sinistra aggiriamo una parete rocciosa (m. 1365).
Quasi in piano superiamo una semicurva verso sinistra seguita da un'ampia semicurva verso destra e da un'altra semicurva verso sinistra.
Percorriamo un tratto in discesa e continuiamo quasi in piano (m. 1355).
In leggera discesa percorriamo una curva verso destra molto ampia.
Proseguiamo in leggera salita (m. 1350).
Dopo pochi passi in leggera discesa continuiamo in leggera salita e con la strada coperta da ghiaia.
Accanto ad un masso troviamo una piccola croce in memoria di un escursionista. Per un tratto scendiamo in modo abbastanza ripido.
Quasi in piano superiamo una semicurva verso sinistra.
Continuiamo in discesa in modo abbastanza ripido e superiamo una semicurva verso destra.

Raggiungiamo la parte alta dei prati di Pian della Mussa (m. 1340). I segnavia H11 indicano a sinistra: Casina Bianca ore 0.30, Monte Alben (Passo Sapplý con sentiero CAI 502) ore 2.50. I segnavia H20 indicano, dietro: Anello Pista di Fondo Conca dell'Alben (percorso antiorario) ore 1, Conca dell'Alben ore 0.40; a destra: Anello Pista di Fondo Conca dell'Alben (percorso orario) ore 0.20, CÓ di Zocc Valpiana-Serina (con Sentiero H12) ore 0.45, Passo di Zambla a ore 1. Altri vecchi segnavia di legno indicano, a sinistra: Passo Saplý, Cas.na Bianca; dietro: Conca Alben. Prendiamo la stradina sterrata alla sinistra e in leggera salita entriamo nel bosco.
Dopo una semicurva verso sinistra la pendenza aumenta (m. 1345).
Troviamo due gradini di legno distanziati tra loro.

La stradina si riduce a sentiero (m. 1350).
Continuiamo in modo abbastanza ripido. Alcune radici affiorano dal terreno.
Vediamo un bollo bianco-rosso presso una curva verso sinistra incassata nel terreno circostante (m. 1365).
Alterniamo pochi passi quasi in piano, in discesa, quasi in piano e in leggera discesa.
Superiamo un'ampia semicurva verso destra e continuiamo con poca pendenza.

Ora gli alberi sono meno alti. Alcune roccette affiorano dal sentiero (m. 1360).
Superiamo un breve tratto in leggera discesa.
Proseguiamo in leggera salita in una faggeta.
Quasi in piano percorriamo una curva verso sinistra (m. 1370).
Continuiamo con un breve tratto in discesa su rudimentali gradini di roccia.
Superiamo un tratto in leggera discesa ed uno quasi in piano (m. 1365).
Un cartello per i cacciatori segnala una "Zona Alpi A di maggior tutela".
Poco dopo percorriamo un tratto in discesa.

In salita, tra alberi meno alti, superiamo una curva verso destra con il sentiero coperto da ghiaietto (m. 1355).
Quasi in piano percorriamo una curva verso sinistra e proseguiamo in salita (m. 1365).
Un bollo bianco-rosso su di un albero precede un breve tratto in leggera discesa.
Continuiamo con poca pendenza. Alla destra c'Ŕ una sottile corda tesa tra gli alberi.

Aggiriamo alla sinistra una roccia che affiora dal sentiero (m. 1370).
Superiamo un tratto quasi in piano.
In salita percorriamo una curva verso sinistra passando tra due rocce (m. 1375).
Superiamo un breve tratto quasi in piano ed uno in leggera salita. Continuiamo quasi in piano.
Torniamo a salire. Alcune radici affiorano dal sentiero (m. 1380).

Aggiriamo alla sinistra due roccette.
Percorriamo un tratto quasi in piano (m. 1390).
Passiamo tra due rocce e proseguiamo con un tratto in discesa.

Con un breve tratto in salita, superiamo una semicurva verso destra tra roccette.
In leggera discesa percorriamo una semicurva verso sinistra.
Un cartello per i cacciatori segnala una "Zona Alpi A di maggior tutela".
Quasi in piano superiamo due semicurve sinistra-destra.
Dopo un breve tratto in leggera salita ed un breve tratto in leggera discesa, continuiamo quasi in piano.
In leggera discesa percorriamo due semicurve sinistra-destra.

Subito dopo arriviamo ad una biforcazione dove ignoriamo il sentiero a sinistra in leggera salita e prendiamo quello a destra in leggera discesa (m. 1390).
Percorriamo un tratto con poca pendenza ed uno quasi in piano, attorniati da massi e roccette franate (m. 1385).

Con pochi passi in leggera discesa raggiungiamo un bivio. I segnavia indicano, Casina Bianca 1387 m; diritto con il sentiero H11: Casina Bianca ore 0.05, Monte Alben, Passo Supplý (con Sentiero CAI 502) ore 2.30; dietro con il sentiero H11: Pian della Mussa (Inizio Anello Pista di Fondo Conca dell'Alben) ore 0.25, Passo di Zambla ore 1.30; a destra con il sentiero H10: CÓ di Zocc (Inizio Anello Pista CÓ di Zocc) ore 0.40, Valpiana ore 0.45. Proseguiamo diritto in leggera salita.
Superiamo una semicurva verso sinistra e continuiamo quasi in piano (m. 1390).
Dopo un tratto in leggera salita proseguiamo in leggera discesa.

Alla destra troviamo una santella, contenente una Madonna dipinta di rosso, sormontata dalla scritta: "Ave Maria". In alto a sinistra vediamo la Casina Bianca. Qui lasciamo il sentiero che prosegue diritto in discesa e prendiamo quello che sale a sinistra.
Superiamo alcuni zig-zag: sx-dx-sx-dx-sx e raggiungiamo la Casina Bianca (m. 1407).

Tempo impiegato: ore 1.05 - Dislivello: m. 160 -98
Data escursione: giugno 2021

ESCURSIONI PARTENDO DALLA CAPANNA SOCIALE:
  • al Pian della Mussa
  • a Valpiana
  • alla Conca dell'Alben
  • al Passo Zambla
  • al Monte Alben







Dati del Capanna Sociale Casina Bianca

Altezza:
m. 1407
Gruppo:
Val Brembana
Ubicazione:
NW M. Alben
Comune:
Serina - BG
Carta Kompass:
104 A7
Coordinate Geo:
45░52'18.80" N
9░45'04.20" E
Gestore:
CAI Treviglio
Telefono gestore:
0363 47645
martedý e venerdý
ore 21 - 22.30
Telefono rifugio
-
Posti letto:
12
Apertura:
In autogestione
previo prenotazione
da parte di un
socio CAI
Pagina inserita
il: 15/06/2021
La Capanna Sociale Casina Bianca Lasciamo la macchina nel parcheggio nei pressi del vecchio albergo in disuso Il Monte Alben dal parcheggio Lungo la sterrata Pian della Mussa Continuiamo con un sentiero nel bosco La cappellina ai piedi della Casina Bianca Ultimo tratto in salita La targa della Casina Bianca Interno: sala pranzo a piano terra La stufa in cucina Al piano superiore ci sono 12 letti a castello L΄altro edificio La croce accanto alla porta del locale bivacco Ingresso del locale bivacco Interno del bivacco La legnaia

clicca qui per stampare questa pagina (solo testo)

Rifugio Case Rosse torna su Rifugio Casina del Comune

 Valid HTML 4.01! Copyright  Valid CSS!

Pagina vista da 621 visitatori