Rifugio Plai

Il Rifugio Plai Ŕ situato tra i due tronconi della seggiovia biposto che da Borno sale al Monte Altissimo.

Primo itinerario: da Borno con gli impianti di risalita
Lasciamo la statale 42 della Valle Camonica a Cividate (km. 83.5) e con la provinciale 345 raggiungiamo Malegno. Continuiamo poi con la provinciale 5, superiamo Ossimo e arriviamo a Borno.
Attraversato il paese, ad una rotonda proseguiamo diritto sempre con la SP 5 (cartello giallo: impianti di risalita Monte Altissimo).
Dopo 500 metri giriamo a sinistra in Via Funivia.
Proseguiamo per km. 2.2 (passando alla destra del Parco Adventure Land e attraversando un bosco) fino al grande parcheggio in fondo al quale c'Ŕ la stazione di partenza della seggiovia biposto che sale al Monte Altissimo.
La seggiovia Ŕ divisa in due tronconi: Ogne-Play e Play-Monte Altissimo.

Gli impianti sono gestiti dalla Funivia Boario Terme - Borno S.p.A. (tel. 0364 310295).
Ci sono 5 impianti di risalita e d'estate quattro percorsi di downhill.
Gli impianti sono aperti nella stagione sciistica e durante l'estate nei weekend dal 23 giugno al 22 luglio e tutti i giorni dal 28 luglio al 2 settembre. Orario 9.30 - 17.00. Tariffe: corsa singola Euro 7, a/r Euro 9, bike pass giornaliero Euro 16 (dati riferiti all'estate 2018).
 
Secondo itinerario: da Borno (Via Funivia)
Lasciamo la statale 42 della Valle Camonica a Cividate (km. 83.5) e con la provinciale 345 raggiungiamo Malegno. Continuiamo poi con la provinciale 5, superiamo Ossimo e arriviamo a Borno.
Attraversato il paese, ad una rotonda proseguiamo diritto sempre con la SP 5 (cartello giallo: impianti di risalita Monte Altissimo).
Dopo 500 metri giriamo a sinistra in Via Funivia.
Proseguiamo per km. 2.2 (passando alla destra del Parco Adventure Land e attraversando un bosco) fino al grande parcheggio dove c'Ŕ la stazione di partenza del primo troncone (Ogne-Play)  della seggiovia che sale al Monte Altissimo.

In fondo al parcheggio (m. 1000) giriamo a destra e, seguendo tracce di sentiero, lasciamo a sinistra la stazione della seggiovia e iniziamo a risalire una pista inerbita ai lati della quale ci sono boschi di conifere.
Alla sinistra vediamo un cannone spara neve. Ci portiamo sul lato sinistro della pista dove ci immettiamo su di una stradina sterrata (m. 1020).
Troviamo il secondo cannone (m. 1035).
Continuiamo con poca pendenza e passiamo accanto al terzo (m. 1045).

Poco dopo transitiamo sotto alla seggiovia che incrocia obliquamente la pista da sinistra verso destra.
Alla sinistra ci sono il quarto cannone e, subito dopo, una rete di protezione (m. 1055).
Proseguiamo in salita. La stradina inerbita, in questo punto si confonde con la pista. Alla destra troviamo il quinto cannone.

Una percorso downhill per i ciclisti attraversa la pista da destra verso sinistra (m. 1075).
Subito dopo, alla sinistra vediamo scorrere un ruscello.
Alla destra c'Ŕ il sesto cannone (m. 1080).
Cominciamo a trovare, di traverso alla pista, delle cunette per lo scolo dell'acqua scavate nel terreno (m. 1085).
Alla destra ci sono altri due cannoni (m. 1095-1110) e alla sinistra una rete di protezione (m. 1120).

Percorriamo una curva verso destra molto ampia transitando sotto alla seggiovia mentre un percorso downhill attraversa la pista da sinistra a destra. Alla sinistra c'Ŕ il nono cannone (m. 1135).
Continuiamo in modo abbastanza ripido. La stradina si porta sul lato destro della pista. Un rivolo la attraversa scorrendo in un canalino. Alla sinistra c'Ŕ il decimo cannone.
Con una rete di protezione alla destra, percorriamo un tornante sinistrorso molto ampio (m. 1155). A metÓ del tornante la pendenza diminuisce un poco e vediamo l'undicesimo cannone alla sinistra (m. 1170).
La rete alla destra termina (m. 1185).
Troviamo alcuni cannoni smontati sul lato destro della pista (m. 1195).

Saliamo in modo abbastanza ripido. Davanti in alto vediamo la stazione di arrivo del primo troncone della seggiovia.
Il percorso downhill per tre volte attraversa la pista (m. 1220-1235).
La pendenza aumenta e saliamo ripidamente. Incrociamo nuovamente il percorso downhill (m. 1250).

Ora possiamo portarci sul lato sinistro della pista dove vediamo una stradina. In ogni caso, anche continuando diritto con il sentiero che rimane al centro della pista, arrivati al cannone n. 19 andiamo ad immetterci sulla stradina, che ha il fondo in cemento, e la seguiamo in salita (m. 1285).
Alla destra c'Ŕ una staccionata di legno.
Con un ampio tornante sinistrorso aggiriamo la stazione di arrivo del primo troncone della seggiovia.
Quasi in piano la sottopassiamo e ne raggiungiamo l'edificio (m. 1300). Due frecce su di un cartello giallo indicano dietro: Ogne, parcheggi. Due cartelli segnalano verso destra il Rifugio Lorenzini a Pratolungo e il Rifugio Museo Capanna Play. Altri segnavia indicano diritto con il percorso 3: Pian d'Arme a ore 0.15. Monte Altissimo a ore 1.15. Prendiamo la sterrata alla destra e, dopo pochi metri in discesa, alla destra troviamo il Rifugio Plai.

Tempo impiegato: ore 0.50 - Dislivello m. 300
Data escursione: settembre 2018

ESCURSIONI PARTENDO DAL RIFUGIO:
  • alla Malga Mine (m. 1314) in ore 1
  • alla Malga Paghera (m. 1570) in ore 0.45
  • al Rifugio Monte Altissimo (m. 1690) in ore 1.10
  • alla vetta del M. Altissimo (m. 1703) in ore 1.10
  • alla Malga Guccione (m. 1427) in ore 1.20
  • al Rifugio Lorenzini (m. 1482) a Pratolungo in ore 1.30
  • alla Val Sorda in ore 2





Dati del Rifugio Plai

Altezza:
m. 1300
Gruppo:
Valli Bresciane
Ubicazione:
LocalitÓ Play
Comune:
Borno - BS
Carta Kompass:
103 C1
Coordinate Geo:
45░55'37.70"N
10░10'37.20"E
Gestore:
-
Telefono gestore:
-
Telefono rifugio:
347 0638717
3457661220
Posti letto:
-
Apertura:
tutti i giorni
dalle 9 alle 17
Pagina inserita
il: 30/10/2018
Il Rifugio Plai Partenza seggiovia Ogne-Play Risalendo la pista coperta dal prato Arrivo seggiovia Ogne-Play Veduta parziale del Rifugio Plai Veduta parziale del Rifugio Plai

clicca qui per stampare questa pagina (solo testo)

Baita Pizzo-Presanella torna su Bivacco Plana

 Valid HTML 4.01! Copyright  Valid CSS!

Pagina vista da 289 visitatori