Bivacco Baitello dell'Amicizia

Il Bivacco Baitello dell'Amicizia situato poco sotto la vetta del Monte Croce nel gruppo delle Grigne.

Il belvedere a lato dell'edificio (con tavoli e panche) costituisce una splendida balconata sul Lago di Como ed in particolare sul sottostante promontorio di Bellagio. Il panorama inoltre completato dal Legnone, dei Pizzi di Perlasco e del S. Defendente. Nelle giornate limpide la vista spazia fino alla lontana cerchia alpina.

Il bivacco contiene camino, tavolone di legno e delle panche. Acqua all'esterno (cartello non potabile) accanto ad un barbecue. All'esterno una scala e una porta chiusa a chiave conducono in un locale nel sottotetto.
Una targa posta sulla facciata recita:"Baitello dell'Amicizia al Monte Croce. Voluto dagli alpini, costruito dalla gente di Esino al servizio di chi sale al monte, simbolo del rinnovato legame alle nostre montagne. Gruppo A.N.A. Esino Lario 26-8-1979".

Lasciamo la statale 36 al km. 57.5 per prendere la provinciale 72 che segue il Lago di Lecco.
Al km. 72.5 una deviazione a sinistra ci conduce nel centro di Varenna.
Verso il termine dell'abitato prendiamo a destra la tortuosa provinciale 65 del Passo di Agueglio. Dopo undici chilometri attraversiamo Esino.
Pi avanti prendiamo sulla destra la deviazione per il Rifugio Cainallo.
Qua giunti, accanto al cancello del rifugio, troviamo la macchinetta che rilascia il ticket per il parcheggio da esporre sul cruscotto. Il costo di due euro giornalieri (clicca qui per saperne di pi).
Proseguendo, con un ultimo tratto sterrato, arriviamo fino in fondo alla Val di Cino dove lasciamo l'auto nel vasto parcheggio (m. 1420).

Ci avviamo verso la vicina cresta spartiacque ma, prima di raggiungerla, prendiamo il sentiero sulla destra. I segnavia indicano: Bogani-Brioschi n. 25; Bietti-Brioschi n. 24; Monte Croce n. 23. Altri cartelli segnalano i Rifugi Bietti e Bogani entrambi a ore 1.30 e informano se sono chiusi o aperti.

Ci incamminiamo nel bosco in salita.
Arrivati alla prima curva possiamo salire verso sinistra camminando su dei lastroni di pietra o prendere un sentierino sterrato all'esterno. In entrambi i casi, fatti pochi passi, troviamo sulla destra un segnavia che indica il sentiero 23 per il Monte Croce.
Prendiamo questo sentiero (m. 1460) tra i faggi che parte quasi in piano e poi comincia a salire. Sugli alberi accanto al sentiero ci sono dei cartelli gialli che indicano una "zona a maggior tutela".
Superiamo un ripido strappo, dove il sentiero zigzagando si divide e poi torna ad unirsi.
Giunti in cima, giriamo a sinistra e, in leggera salita, raggiungiamo una palina con dei segnavia che indicano il sentiero 23 verso il Monte Croce davanti a noi e Cainallo-Esino alle nostre spalle (m. 1530).

Superato un bollo rosso, riprendiamo a salire ripidamente. Proseguiamo poi con poca pendenza (m. 1555).
Dopo un tornante destrorso torniamo a salire e, superata una curva a sinistra, in modo abbastanza ripido (m. 1600).
Arriviamo poi ad un bivio (m. 1610) dove andiamo a sinistra, con il sentiero pi marcato, segnalato anche da un cartello che indica il Monte Croce.
Subito dopo, in leggera salita, attraversiamo un piccolo slargo dove in alto possibile vedere il cielo.

Riprendiamo a salire e raggiungiamo una cresta dalla quale, tra gli alberi, riusciamo a scorgere la Grigna e la sottostante vallata (m. 1635).
Il sentiero piega a destra e per un attimo segue il filo del crinale. Poi ci spostiamo sulla destra e proseguiamo a mezza costa.
Dopo un tratto abbastanza ripido (m. 1650) proseguiamo in salita ma con minore pendenza.
Pi avanti gli alberi cominciano a diventare pi radi (m. 1675). Torniamo a salire in modo abbastanza ripido poi la pendenza diminuisce. Ora nel bosco oltre ai faggi ci sono anche i larici.

Raggiungiamo un bivio (m. 1705). I segnavia indicano a sinistra con il sentiero 23: Monte Croce, Monte Pilastro, Bocchetta di Prada, Bocchetta di Calivazzo; a destra con il sentiero 23a: Baitello dell'Amicizia, Monte Croce. Andiamo da quest'ultima parte, quasi in piano.
Superiamo un breve tratto in salita e continuiamo quasi in piano (m. 1720). La vista si apre verso destra dove possiamo vedere le montagne circostanti e il sottostante Rifugio Cainallo.
Dopo un tratto con poca pendenza ne percorriamo uno breve in salita e davanti cominciamo a vedere il bivacco (m. 1740).
In leggerissima discesa superiamo un larice cresciuto sopra al sentiero e infine con una ultima breve salita arriviamo al bivacco.

Tempo impiegato: ore 0.45 - Dislivello: m. 330
Data escursione: giugno 2011

ESCURSIONI PARTENDO DAL BIVACCO:
  • al Monte Croce (m. 1780) in ore 0.05
  • al Monte Pilastro (m. 1823) in ore 0.15






Dati del Bivacco Baitello dell'Amicizia

Altezza:
m. 1740
Gruppo:
Valsassina
Ubicazione:
Monte Croce
Comune:
Mandello - LC
Carta Kompass:
91 - D5
Coordinate Geo:
4558'29.00"N
921'09.40"E
Gestore:
Comune Esino Lario
Telefono gestore:
0341 860111
Telefono bivacco:
-
Posti letto:
-
Apertura:
sempre aperto
Pagina aggiornata
il: 07/01/2016
Il Bivacco Baitello dell Amicizia La vetta del Monte Croce Il Monte Pilastro e la Grigna

clicca qui per stampare questa pagina (solo testo)

Rifugio Baita Nva torna su Rifugio Baitone

 Valid HTML 4.01! Copyright  Valid CSS!

Pagina vista da 16085 visitatori